IESO Academy

IESO Academ
 
Accademia di Naturopatia
 
Napoli, via D. Carafa 58
palazzo Geranio
tel. 081.195.719.28 / 40
 
 
OFFERTA DIDATTICA
Dipartimento di Discipline
Naturopatiche
* scuola di naturopatia*
* altri corsi monotematici *
* tecniche di massaggio *
 
Dipartimento di Scienze
Economico - Giuridiche
 
Corpo Docente
 
 
Studio di Naturopatia

 

 

Varie

 

 

 

 

Adempimenti per inizio attività
del Naturopata
(inquadramento fiscale)

 

 

Nota preliminare

Queste sono indicazioni generali ma raccomandiamo caldamente di rivolgersi ad un buon commercialista tenendo conto che non tutti sono sufficientemente preparati in questo settore.

I Naturopati esercitano attività di Libera Professione ai sensi della Legge n. 4 del 14/01/2013 e, qualora abbiano conseguito la Certificazione, la esercitano in conformità alla Norma UNI11491-”Figura professionale del Naturopata”.

 

Agenzia delle Entrate

Innanzitutto occorre dichiarare l'inizio dell'attività presso l'Agenzia delle Entrate ed aprire una Partita IVA.

Non esistendo ancora un Codice Attività specifico, la Partita IVA va aperta con il codice residuale (codifica ATECO 2008):

• 96.09.09 altre attività di servizi per la persona nca (non censiti altrove)

 

I.N.P.S.

I Naturopati devono iscriversi alla Gestione Separata INPS come lavoratori autonomi con Codice Attività:

• 26 attività diversa: operatore per il benessere fisico.

 

I.N.A.I.L.

NON necessita l'iscrizione all'INAIL.

 

C.C.I.A.A. - Registro delle Imprese / Albo Artigiani

I Naturopati sono lavoratori autonomi e non aziende, quindi NON è richiesta l'iscrizione al Registro delle Imprese della C.C.I.A.A. inoltre non operano nel campo dell'estetica quindi NON è richiesta l'iscrizione all'Albo Artigiani.

 

Requisiti Professionali

La professione del Naturopata non è una “professione ordinistica” per cui, ai sensi della Legge 4/2013, il suo esercizio è libero ma deve essere fondato sulla competenza professionale e sulla responsabilità del professionista (art. 1, comma 4, Legge 4/2013).

Ciò significa che non esistono requisiti professionali vincolanti definiti da una specifica legge ma, allo stesso tempo, il Naturopata è responsabile del proprio operato e quindi deve possedere conoscenze, abilità e competenze adeguate.

Le conoscenze, le abilità e le competenze adeguate per svolgere la professione del Naturopata sono definite nella Norma UNI11491 - “Figura Professionale del Naturopata” che ne disciplina (ai sensi dalla Legge 4/2013) l'attività professionale.

In conclusione, non necessita rigorosamente un titolo specifico ma è fortemente raccomandabile che il Naturopata abbia regolarmente frequentato un Corso di Formazione conforme alla Norma UNI11491 e che possa debitamente documentarlo (a tal fine l'ideale è aver sostenuto e superato l'Esame di Certificazione della competenza professionale in conformità alla Norma UNI11491 ed essere iscritto nel Registro dei Naturopati Certificati).

 

Obbligo di citazione della L.4/2013

Nell’art. 1, comma 3 della Legge 4/2013 è scritto:

“Chiunque svolga una delle professioni di cui al comma 2 contraddistingue la propria attività, in ogni documento e rapporto scritto con il cliente, con l'espresso riferimento, quanto alla disciplina applicabile, agli estremi della presente legge. L'inadempimento rientra tra le pratiche commerciali scorrette tra professionisti e consumatori, di cui al titolo III della parte II del codice del consumo, di cui al decreto legislativo 6 settembre 2005, n. 206, ed e' sanzionato ai sensi del medesimo codice.“

Ciò significa che per i professionisti scatta l’obbligo di citare in ogni documento e rapporto scritto con il cliente gli estremi della suddetta legge. Pertanto su fatture, contratti, volantini pubblicitari, carta intestata, ecc. andrà riportata una dicitura del tipo:

Naturopata - libera professione ai sensi della Legge 4/2013

 

 


Torna su

Scrivi a mail@ieso.it per chiedere ulteriori informazioni.

Ultimo aggiornamento: 29 Luglio, 2014