IESO Academy

IESO Academ
 
Accademia di Naturopatia
 
Napoli, via D. Carafa 58
palazzo Geranio
tel. 081.195.719.28 / 40
 
 
OFFERTA DIDATTICA
Dipartimento di Discipline
Naturopatiche
* scuola di naturopatia*
* altri corsi monotematici *
* tecniche di massaggio *
 
Dipartimento di Scienze
Economico - Giuridiche
 
Corpo Docente
 
 
Studio di Naturopatia

 

 

Varie

 

 

 

Massaggio Zonale

 

 

RIFLESSOLOGIA PLANTARE

Corso di
Massaggio Zonale del piede

 

Docente:
Angelica Visconti

 

 

Informazioni generali

 

Durata del Corso. 3 lezioni di 8 ore ciascuna per complessive 24 ore di lezione.

Requisiti di ammissione. Nessuno, il Corso è aperto a tutti.

Preparazione specifica richiesta. Nessuna.

Orientamento e finalità. La Riflessologia Plantare (o Massaggio Zonale del piede) è una tecnica che può risultare molto utile per i Naturopati, gli Operatori Shiatsu ed i Massaggiatori.
In questo Corso di Riflessologia si apprendono i principi teorici, le tecniche di trattamento del Massaggio Zonale del piede, la mappa riflessologica del piede ed il protocollo di trattamento riflessologico applicabile per il riequilibrio energetico dei vari apparati e sistemi del corpo umano.

Titolo rilasciato. Al termine del corso viene rilasciato il relativo Attestato di Frequenza. La frequenza è obbligatoria per il rilascio dell’Attestato.

Numero di partecipanti. Il Corso si svolgerà previa adesione di almeno otto partecipanti ed è a numero chiuso pertanto è necessario effettuare le iscrizioni prima della data di inizio del corso.

Documenti richiesti per l’iscrizione. Una foto-tessera e fotocopie di un documento di identità, del codice fiscale (o partita IVA) e del titolo di studio.

Attrezzatura necessaria. Un lenzuolo singolo, un cuscino.

 

 

 

Programma

 

La storia

Origini della Riflessologia.

Lo sviluppo della terapia zonale.

Effetti ed ambiti applicativi della Riflessologia

Che cosa è la Riflessologia e come funziona.

La Riflessologia come intervento preventivo.

Riflessologia e trattamento degli stati di stress.

Riflessologia e sistema nervoso, circolatorio, endocrino.

Riflessologia e dolore.

La pratica

La mappa delle aree riflesse dei piedi.

Localizzazione e individuazione delle aree riflesse.

Le prese.

Tecniche di pressione e tecniche digitali.

Le fasi preparatorie del trattamento.

Sequenza del trattamento completo.

Tecniche di rilassamento.

Tecniche di riduzione del dolore.

Reazioni al trattamento.

Durata e periodicità del trattamento.

 

 

 

Calendario delle lezioni a.a. 2017-2018

domenica 18 marzo 2018

domenica 25 marzo 2018

domenica 08 aprile 2018

orario: 09:30 - 18:30

 

l'Accademia si riserva la facoltà di modificare il calendario per motivi imprevisti

 

*** le iscrizioni vanno regolarizzate almeno 15 giorni prima dell'inizio del corso ***

 

 

 

 

La Riflessologia Plantare o
Massaggio Zonale

 

La Riflessologia del Piede si basa sul principio riflessologico secondo cui esiste una relazione bidirezionale fra determinate regioni della superficie del corpo e gli organi, gli apparati e le loro funzioni.

La Riflessologia Plantare mette in evidenza che lo stato di organi ed apparati si proietta sul piede, particolarmente sulla pianta, pertanto la presenza di zone del piede dolenti o, in qualche modo, alterate può essere la manifestazione della sofferenza di un organo/apparato o dell'alterazione di una funzione.

Per il principio di bidirezionalità, il massaggio delle zone riflesse del piede genera una stimolazione sui corrispondenti organi e ciò può indurre il recupero della loro funzionalità. Quindi, attraverso il massaggio del piede, si possono aiutare le persone a conservare o recuperare lo stato di benessere.

La pratica del massaggio del piede per ripristinare lo stato di benessere è molto antica ed è diffusa un po' in tutto il mondo.

Le tracce più antiche della pratica di un trattamento terapeutico basato su pressioni di punti dei piedi e delle mani provengono dall'India e dalla Cina.

In Egitto, a Saqqarah, è stata rinvenuta una tomba attribuita ad un medico (la tomba di Akhmahor) nella quale vi è un dipinto murale che risale al 2330 a.C. raffigurante in maniera chiara ed esplicita un massaggio di mani e piedi eseguito da due terapeuti.

Da sempre gli sciamani pellerossa utilizzano pressioni su particolari punti delle mani e dei piedi per alleviare dolori, curare vari disturbi e, in particolare, per favorire il parto.

Il massaggio del piede e della mano con finalità terapeutiche veniva utilizzato anche da alcune tribù indigene del Kenya.

La Riflessologia moderna, così come viene comunemente intesa e praticata, è il risultato degli studi e delle sperimentazioni portati avanti dall'americano dr. William Hope Fitzgerald (1872-1942) ed è definita come “Massaggio Zonale del Piede”.

Fitzgerald ipotizza un principio di corrispondenza anatomica in base al quale abbiamo che organi ed apparati dislocati nella parte destra del corpo hanno un riflesso solo sul piede destro (es. fegato e colon ascendente), organi ed apparati dislocati nella parte sinistra del corpo hanno un riflesso solo sul piede sinistro (es. milza, cuore) mentre gli organi e gli apparati che sono dislocati centralmente hanno un riflesso su entrambi i piedi ed in posizione più mediale (es. rachide, tiroide).

La Riflessologia Plantare derivata dal Massaggio Zonale, dunque, nasce come una riflessologia basata su un principio di corrispondenze anatomiche e si sviluppa nell'ambito della descrizione fisiopatologica della moderna medicina occidentale.

 


Torna su

Scrivi a mail@ieso.it per chiedere ulteriori informazioni.

Ultimo aggiornamento: 21 Guigno, 2017