IESO Academy

IESO Academ
 
Accademia di Naturopatia
 
Napoli, via D. Carafa 58
palazzo Geranio
tel. 081.195.719.28 / 40
 
 
OFFERTA DIDATTICA
Dipartimento di Discipline
Naturopatiche
* scuola di naturopatia*
* altri corsi monotematici *
* tecniche di massaggio *
 
Dipartimento di Scienze
Economico - Giuridiche
 
Corpo Docente
 
 
Studio di Naturopatia

 

 

Varie

 

 

 

 

Leggi e riferimenti normativi
per la Naturopatia

 

 

La professione del Natruropata è disciplinata da:

 

**LEGGE n. 4 del 14 gennaio 2013**

 

"Disposizioni in materia di
professioni non organizzate"

**NORMA UNI-11491**

 

"Figura Professionale del Naturopata"

 

la Norma disciplina la professione del Naturopata
ai sensi della Legge n. 4 / 2013

 

 

La Legge 4/2013
"Disposizioni in materia di professioni non organizzate"

 

Il 14 gennaio 2013 è entrata in vigore la Legge nr. 4 del 2013 - "Disposizioni in materia di professioni non organizzate".

Tale legge disciplina, per l'appunto, le professioni non organizzate in ordini o collegi rinviando alla stesura di specifiche norme tecniche "UNI" che definiscano le conoscenze, le abilità e le competenze necessarie per svolgere una determinata professione (per leggere il testo completo della legge clicca qui).

Con questa legge l'Italia ha recepito una direttiva comunitaria orientata a garantire la reale libera circolazione dei professionisti bloccando l'istituzione di nuovi Albi ed Ordini Professionali che determinano, al contrario e come più volte ribadito, una condizione di trust. Infatti, nell'art. 1, comma 1 della L.4/2013 è scritto: "La presente legge, in attuazione dell'art. 117, terzo comma, della Costituzione e nel rispetto dei principi dell 'Unione europea in materia di concorrenza e di liberta' di circolazione, disciplina le professioni non organizzate in ordini o collegi".

La L.4/2013 disciplina le professioni non organizzate in ordini o collegi (art. 1, comma 1), vale a dire qualunque attività economica con esclusione delle attivita' riservate per legge a soggetti iscritti in albi o elenchi ai sensi dell'art. 2229 del codice civile, delle professioni sanitarie e delle attivita' e dei mestieri artigianali, commerciali e di pubblico esercizio disciplinati da specifiche normative (art. 1, comma 2).

In pratica, la L.4/2013 dice chiaramente che, escluse le "Professioni Ordinistiche" (vale a le professioni "protette", quelle che richiedono il possesso di un preciso titolo di studio rilasciato da uno specifico Ente di Formazione -es. l'Università- e l'iscrizione ad un "Ordine" o "Albo" come avviene per il medico o l'avvocato), ogni altra professione può essere esercitata liberamente e senza alcuna abilitazione.

L'esercizio delle professioni non ordinistiche, dunque, è libero ma deve essere fondato sulla competenza professionale e sulla responsabilità del professionista (art. 1, comma 4).

Successivamente la L.4/2013 specifica che la qualità della prestazione professionale deve essere definita in una Norma Tecnica UNI: "La qualificazione della prestazione professionale si basa sulla conformita' della medesima a norme tecniche UNI ISO, UNI EN ISO, UNI EN e UNI, di seguito denominate «normativa tecnica UNI», di cui alla direttiva 98/34/CE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 22 giugno 1998, e sulla base delle linee guida CEN 14 del 2010" (art. 6, comma 2).

Concludendo, la professione del Naturopata non è una professione sanitaria (come quella del Medico o del Fisioterapista) e non rientra fra le attivita' ed i mestieri artigianali, commerciali e di pubblico esercizio disciplinati da specifiche normative (come la professione dell'Estetista) pertanto, in base alla L.4/2013, può essere esercitata liberamente ma deve essere fondata sulla competenza professionale e sulla responsabilità del professionista.

La competenza professionale del Naturopata, vale a dire l'insieme di conoscenze, abilità e competenze necessarie per svolgere la professione, è stata definita con la NORMA UNI11491 - "Figura Professionale del Naturopata", come previsto dalla L.4/2013.

 

 

La Norma UNI-11491
"Figura Professionale del Naturopata"

 

In conformità alla Legge 4/2013, la professione del Naturopata è disciplinata dalla "NORMA UNI-11491 Figura Professionale del Naturopata" (entrata a far parte del Corpo Normativo Nazionale Italiano il 6 giugno 2013) che definisce l'ambito professionale del Naturopata nonché le conoscenze, le abilità e le competenze necessarie per svolgere tale professione.

La ns. Accademia ha fatto parte del Gruppo di Lavoro che ha scritto tale Norma pertanto tutto ciò che state leggendo qui è frutto di conoscenza diretta dell'argomento.

La suddetta Norma definisce compiti ed attività specifiche della Figura Professionale del Naturopata nonché le conoscenze, le abilità e le competenze necessarie per svolgere tali compiti ed attività.

Per quanto riguarda la formazione del Naturopata, la Norma prevede una formazione post scuola secondaria di secondo grado costituita da un minimo di 1500 (Millecinquecento) ore, di cui 400 di tirocinio clinico, ed elenca le aree di apprendimento (vale a dire le materie di studio previste).

In altri termini, un Corso di Formazione in Naturopatia conforme alla Norma UNI - 11491 deve:

A) essere aperto solo a chi ha conseguito il diploma di scuola media superiore quinquennale

B) avere una durata di almeno 1500 ore

C) comprendere determinate materie di studio previste dala Norma

D) richiedere il superamento di un esame per ogni materia di insegnamento (come all'università)

E) rilasciare un certificato finale con l'elenco degli esami sostenuti, con l'indicazione del voto e delle relative ore di insegnamento per ogni materia.

 

È fondamentale che al termine di un Corso di Formazione in Naturopatia conforme alla Norma UNI11491, la Scuola rilasci all'allievo un Certificato che elenchi gli esami sostenuti con il dettaglio del monte ore per ogni singola materia, il voto con cui sono stati superati i vari esami ed i corrispondenti CFE - "Crediti Formativi Equivalenti".

Tale Certificato è fondamentale per poter accedere all'Esame di Certificazione della Competenza Professionale in conformità alla Norma UNI-11491; con il superamento dell'Esame il professionista risulterà un "NATUROPATA CERTIFICATO A NORMA UNI". In assenza del certificato suddetto non è possibile accedere all'esame per diventare "NATUROPATA CERTIFICATO A NORMA UNI".

 

 

L'Esame di Certificazione
ed il Registro dei Naturopati Certificati

 

Il Naturopata che abbia completato la propria formazione professionale in conformità alla Norma UNI-11491 potrà accedere all'Esame di Certificazione della Competenza Professionale; tale esame si svolge presso un Organismo di Certificazione indipendente (non di parte, vale a dire che non può essere una Scuola di Formazione né un'Associazione di Naturopati) ed accreditato dallo Stato Italiano.

Al superamento dell'Esame il professionista risulterà un "NATUROPATA CERTIFICATO A NORMA UNI" ed iscritto nel Registro dei Naturopati Certificati pubblicato sul sito di "ACCREDIA", l'Ente unico italiano di accreditamento e controllo degli Organismi di Certificazione.

Il Registro dei Naturopati Certificati è pubblicato sul sito di ACCREDIA, nella sezione "Banche Dati", alla voce "Figure Professionali Certificate": clicca qui per vederlo.

Attualmente la Certificazione dei Naturopati viene rilasciata da "FAC Certifica" (www.faccertifica.it).

Il Naturopata Certificato può svolgere liberamente la sua professione nel rispetto di quanto previsto dalla Norma UNI e la Certificazione lo qualifica come professionista in possesso di conoscenze, abilità e competenze adeguate per svolgere la sua attività.

 

Il cliente di un Naturopata Certificato ha la garanzia di essersi rivolto ad un professionista serio e competente.

È auspicabile che al più presto tutti i Naturopati professionisti conseguano la Certificazione di Conformità alla Norma UNI-11491, come previsto dalla Legge 4/2013.

 


Torna su

Scrivi a mail@ieso.it per chiedere ulteriori informazioni.

Ultimo aggiornamento: 18 Febbraio, 2018